Mietitrebbia 28

MADRI

Lungo la costa del Madib le madri guardano partire i loro figli primogeniti.
Non sono felici, non sono tristi, anche se non li vedranno mai più.
È così da sempre.

BORGO IMUU

Borgo Imuu in realtà non esiste come paese, sarebbe più corretto chiamarlo altopiano Imuu.
Vi si arriva grazie ad un breve ma intenso sentiero che parte dalla stazioncina del Localino.
Il sentiero si inerpica scuro, gli alberi millenari non lasciano passare un solo raggio di luce. Decine, centinaia di campane a vento tintinnano e fischiano appese agli alberi, creando suoni sinistri che accompagnano i passi del viaggiatore che lentamente perde sicurezza. Ci si sente osservati, oppressi dall’ombra. Di notte nessun forestiero osa salire a Imuu.
Quando sembra di venire schiacciati dall’ansia, il sentiero sterza sulla sinistra ed ecco l’altopiano, abbagliante di sole e fiori. Non una casa, solo una piccola capanna per rifugio e alberi, tanti alberi uno diverso dall’altro. Alcuni sono vecchi e maestosi altri più piccoli, più giovani…
Sembra che ti rivolgano la parola. È come essere arrivati in un paradiso e ci si impiega un po’ ad abituarsi alla luce e al denso blu del cielo.
Ecco: questa distesa d’erba e fiori e alberi è Borgo Imuu, il villaggio dei morti.
Qui gli abitanti della valle vengono seppelliti alla fine dei giorni.
Non vi sono lapidi a indicare il morto e il luogo di sepoltura ma alberi. Dopo averlo tumulato nella terra smossa si pianta un albero, un albero per ogni persona.
Se chiedi un nome ai guardiani del prato loro ti indicheranno un albero.
Se vedi qualcuno della Valle Del Song parlare con un albero non è pazzo, discorre con qualche spirito del passato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: