Mietitrebbia 6

BORGO SESAA

A Borgo Sesaa, il 12 Maggio c’è la sagra dell’Amore Perduto.
Per tutto il giorno è possibile piangere liberamente le proprie tristezze, senza vergogna e in pubblico!
Il borgo si affolla di gente disperata e singhiozzante.
Dopo il tramonto, quando non si hanno più lacrime, si dà il via alla festa vera e propria dove si balla e si canta fino allo scoccare della mezzanotte.
Finita la festa (ma anche durante) tutti sembrano stare meglio e ridono di cuore.
Gli abitanti di Sesaa e della valle sostengono che i dolori, i rancori e le tristezze più profonde dopo aver partecipato alla sagra non è che svaniscano ma diventano più lievi, più sopportabili.

PORTE E FINESTRE

Ilba è una folla.
Le palazzine che compongono l’abitato sono tutte molto alte, sono costruite talmente vicine che puoi saltare da una finestra all’altra senza pericolo di precipitare. Ogni balcone di Ilba è collegato all’altro tramite un piccolo ponte.
Si può passare da un caseggiato all’altro, da un appartamento all’altro, senza uscire in strada.
La città per il viaggiatore sprovveduto può risultare indigesta e alquanto folle; infatti non è semplice abituarsi al fatto che qui non esiste la proprietà privata. Tutti possono andare dappertutto e non è raro trovarsi in casa perfetti sconosciuti a passeggio, bambini che giocano o turisti intenti a curiosare. Qui la chiamano forma comunitaria evoluta.
Naturalmente per i nativi tutto è normalissimo.
Se si desidera avere un po’ di tranquillità e solitudine, c’è un solo modo: “tirare i fantasmi”, ovvero coprire con tendaggi le entrate delle stanze o della casa. Quando il passaggio è chiuso dalla tenda la gente sa che deve passare altrove.
Durante la mia permanenza a Ilba non ho mai fatto due volte lo stesso percorso.
In città non è possibile rinchiudersi in nessun posto, le finestre si possono aprire anche dall’esterno e sono prive di serrature.
Le porte non esistono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: